Segnaliamo dal sito di Repubblica un’iniziativa davvero interessante che parte dall’ospedale San Paolo di Milano, su iniziativa di Operation Smile Italia, onlus composta da volontari medici, infermieri ed operatori sanitari attiva in oltre 50 paesi del mondo, e che opera gratuitamente le malformazioni facciali correggibili dei bambini più poveri del mondo.

Apre la prima “Smile House” d’Italia voluta per salvare il sorriso dei bimbi: gli specialisti cureranno gratuitamente tutti i giorni pazienti con malformazioni maxillo-facciali, ed in particolare con labio-palatoschitosi (conosciuta meglio come “labbro leporino”) risolvendo così diversi tipi di malocclusione dentale e fornendo un adeguato supporto nella logopedia e nell’ortodonzia.

L’iniziativa in sé, citando Domenico Scopelliti (direttore scientifico di Operation Smile Italia) “è di assoluta rilevanza sociale perché per la prima volta si sta cercando di focalizzare l’attenzione in ambito internazionale su una patologia che colpisce migliaia di bambini” e che esce dalle conoscenze di settore dell’ambito medico.