Oggigiorno a causa del raffinamento dei cibi che mangiamo, molto più cucinati rispetto ai cibi crudi consumati dall’uomo primitivo, l’ampiezza delle arcate dentarie si è progressivamente ridotta in modo da ospitare sempre più difficilmente 32 denti. A tal proposito potremmo fissare a 28 il numero di denti più che utili per la masticazione, escludendo i denti del giudizio che arrivano per ultimi intorno ai 21 anni e non riescono a trovare lo spazio necessario. Molto spesso riescono solo parzialmente a fare la loro comparsa in arcata creando non pochi problemi per il mantenimento della loro igiene.

Questa è la motivazione principale per cui l’estrazione dei denti del giudizio viene spesso prescritta dallo Specialista in Ortodonzia.

Inoltre, anche se in piccola percentuale, la spinta legata alla loro eruzione potrebbe alterare l’allineamento raggiunto dopo il trattamento ortodontico qualora lo spazio in arcata sia veramente ridotto.

Alcune volte lo Specialista in Ortodonzia può decidere di prescrivere l’estrazione di altri denti (premolari) e non dei denti del giudizio per questioni legate a carenza di spazio in una zona più anteriore dell’arcata riducendo comunque a meno di 32 il numero di denti.