Esistono alcuni tipi di malocclusione che si innescano in situazioni in cui già coesistono diverse problematiche, funzionali e/o fonetiche. Quando ad esempio permane una deglutizione atipica, (condizione in cui la lingua nell’atto della deglutizione si interpone tra le arcate dentarie) la sola applicazione dell’apparecchio ortodontico da parte dello Specialista in Ortodonzia può non essere sufficiente a correggere il problema funzionale della lingua e può essere necessario supportare la terapia ortodontica con una terapia funzionale, basata su esercizi per ristabilire il giusto tono e la giusta postura della lingua.

In tale ottica la cooperazione tra ortodontista e logopedista può abbassare il rischio di subire una recidiva così come nei casi in cui, nonostante il ripristino della corretta occlusione, persista un’alterazione fonetica.