Come convengono la totalità delle linee guida internazionali sulla prevenzione, l’età ideale per una prima visita per valutare il bisogno di un trattamento ortodontico dovrebbe essere tra i 5 ed i 7 anni. Così, si permette allo Specialista di valutare con attenzione lo sviluppo e la crescita delle arcate dentarie, lo sviluppo della corretta funzione della lingua e dei muscoli e la progressiva eruzione dei denti.

Eventuali interventi per equilibrare la crescita, brevi e mirati, se necessari, sono più efficaci se avviati in una fase in cui la relazione tra ossa mascellare, e mandibola, lingua e muscoli orofacciali è più facilmente modificabile. La sola correzione della posizione dentale può invece essere demandata ad una fase successiva intorno ai 14 anni a completamento della permuta dei denti da latte.

La maggior parte dei trattamenti in età infantile (intercettivi), oltre a rendere la crescita armonica ha lo scopo di semplificare ed accorciare il trattamento ortodontico successivo. Ogni Specialista in Ortodonzia sarà in grado di suggerire la miglior opzione di trattamento riducendo lo stress a carico dei piccoli pazienti, diminuendo il tempo totale di trattamento e massimizzando gli effetti positivi del reindirizzamento della crescita. Una semplice visita in tenera età può essere di grande aiuto anche per iniziare un processo di familiarizzazione con un ambiente spesso vissuto con paura o ansia.