Specialisti del SorrisoMarina si rivolge agli Specialisti del Sorriso con questa domanda, che oltre ad affollamento dentale presenta anche un canino incluso.

Buongiorno, ho 18 anni ed un affollamento abbastanza grave con un canino incluso palatalmente nell’arcata superiore. Volevo sapere se era possibile estrarre il canino incluso e raddrizzare i denti per poi mettere un impianto al posto del canino da latte.

E’ una scelta che posso fare io o solo il mio dentista?

Ringrazio in anticipo, cordiali saluti.

Martina

Gli Specialisti del Sorriso rispondono come segue:

Gentile Martina,
la situazione descritta fa capire che il caso potrebbe essere complesso e sicuramente necessita una valutazione accurata.
Quando un canino permanente non erompe in arcata, l’ortodontista e il paziente si trovano davanti alla scelta di tentare il recupero con un apparecchio ortodontico, o estrarre il dente e rimpiazzarlo a fine crescita con un impianto.

La decisione dipende da molti fattori: la posizione del canino, il rischio di danneggiare le radici dei denti vicini, il grado di affollamento dunque lo spazio disponibile in arcata. E’ necessario valutare tutti questi parametri e soppesare i pro e i contro di ciascuna decisione. Teoricamente è possibile estrarre canino permanente e canino da latte, allineare le arcate e rimpiazzare il dente mancante con un impianto, ma solo il tuo ortodontista, visionando le radiografie e la tua specifica malocclusione, può consigliarti su quale sia il trattamento più indicato nel singolo caso.

Quando ti avrà spiegato i motivi delle sue valutazioni, potrai scegliere anche tu in modo più consapevole quale terapia intraprendere.