battere-analisiI ricercatori del Forsyth Institute di Cambridge (Mariland, Usa) hanno fatto una scoperta significativa sulla natura delle carie precoci infantili, che interessano i bambini entro i primi 6 anni di vita.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Clinical Microbiology, ha evidenziato come sia il battere Scardovia Wiggsiae a favorire il processo carioso nei bambini prima dei 6 anni. Lo studio ha valutato la composizione batterica di 40 bambini senza carie di 40 bambini con carie precoce ed ha individuato nello Scardovia Wiggsiae l’agente patogeno carioso.

Una corretta igiene nei bambini è fondamentale, così come sapere se il bambino proseguirà con la permuta di tutti gli elementi dentali. 
Esistono infatti delle situazioni in cui la natura non ha previsto l’esistenza del dente permanente (agenesia). In caso di agenesia il mantenimento del dente privo di carie, diventa importante e necessario.
E’ lo Specialista in Ortodonzia che può dirvi quanti sono i denti permanenti presenti nella bocca di vostro figlio e di come si stanno sviluppando mandibola e mascella durante il processo di crescita. Sapere in anticipo l’importanza dei denti decidui, che in caso di agenesia è assoluta, permette di affrontare l’eventuale problema con maggiore tranquillità.
Fonte : Journal of Clinical Microbiology