Uno studio pubblicato di recente su General Dentistry e notiziato da Il Tempo dimostra che un consumo eccessivo di bibite energizzanti, quelle ad esempio usate nello sport come integratori di sali minerali, o quelle contenenti sostanze stimolanti,  rovina lo smalto dei denti.
Nel corso della ricerca sono stati immersi per 15 minuti dei campioni di smalto in alcuni energy drink presi in esame; gli stessi campioni sono stati poi lasciati nella saliva artificiale per due ore.
Il trattamento è stato effettuato per 5 giorni consecutivi, in seguito ai quali si è potuto verificare come i campioni di smalto trattati con bibite energizzanti e stimolanti risultassero particolarmente danneggiati, molto di più rispetto ai campioni trattati con altri tipi di soft drinks.


Bisogna quindi cercare di limitare il più possibile il consumo di questi tipi di bibite perché agiscono come dei veri e propri acidi sui nostri denti.
Per evitare ulteriori danni, dopo il consumo della bevanda, è meglio aspettare un’ora prima di usare lo spazzolino perché la saliva è in grado di ripristinare il giusto grado di acidità. Si può masticare una gomma senza zucchero contenente xilitolo, un dolcificante naturale che contribuisce a ridurre la concentrazione di S mutans nella saliva e nella placca. Il vostro sorriso ve ne sarà grato.

Fonte: Adnkronos.com