L’allarme messo in luce da Adnkronos Salute afferma provocatoriamente che nei prossimi secoli la bocca dell’uomo potrebbe ospitare nella normalità dei casi 28 denti invece di 32.

I quattro molari “del giudizio” stanno infatti scomparendo, complice l’evoluzione dell’uomo ed il suo stile di vita, che lo porta ad alimentarsi con cibi più morbidi, spesso cotti, che ben si differenziano dai pezzi di carne cruda che i nostri antenati consumavano nelle caverne.

Negli ultimi tempi la formazione dei denti del giudizio è andata incontro a differenti modifiche, che hanno cambiato la struttura ossea della nostra bocca.

Anche grazie a questo processo di evoluzione i denti del giudizio possono concorrere a creare alcuni tipi di malocclusione dentale, proprio perché gli spazi si stanno riducendo e i denti laddove presenti possono spingere gli altri favorendo affollamento e malocclusione.
Non c’è da spaventarsi se i denti del giudizio non spuntano: L’ortodontista di fiducia potrà ad ogni modo fugare ogni dubbio a riguardo, valutando la presenza o meno dei germi dentali.