Specialisti del SorrisoI denti del giudizio possono essere un pensiero preoccupante non solo per chi li ha già, ma anche per chi teme la loro comparsa, immaginando magari che la propria malocclusione peggiori: è così che Samantha si fa un po’ “condizionare” dal senso comune, che vuole i denti del giudizio come degli inquilini fastidiosi nella propria bocca, e si rivolge agli Specialisti del Sorriso con il seguente quesito:

Salve, è possibile che i denti del giudizio, non riuscendo ad uscire, mi provochino cervicalgia e mal di testa? Soffro già di morso profondo. Grazie.

Gentile Sig.ra Samantha,
i denti del giudizio raramente si associano a disturbi a distanza, come cefalee e dolori cervicali, a meno che non sia presente uno stato di infezione o infiammazione dell’area. Se non hanno spazio in arcata è opportuno valutare la loro posizione tramite una Ortopantomografia. Il dentista saprà indicarle se è opportuno estrarli, per evitare complicanze che coinvolgano l’osso, la gengiva e i denti vicino.