Mio figlio di 4 anni ha difficoltà fonetiche: abbiamo già contattato una logopedista che ha dato la colpa all’uso del succhiotto che è stato immediatamente eliminato.
Ora mi sono accorta che ha il morso anteriore aperto vorrei sapere se per essere curato necessita di apparecchio.

> Risponde lo Specialista Asio:

Il consiglio è quello di rivolgersi ad uno Specialista in Ortodonzia che possa analizzare a fondo la malocclusione presente e impostare l’adeguata terapia.
In molti di questi casi si renderà necessaria la collaborazione con altri specialisti come il foniatra, la logopedista, l’osteopata, ecc., al fine di correggere le varie componenti che possono concorrere all’insorgenza della malocclusione.
Sicuramente l’eliminazione delle abitudini viziate, come l’uso eccessivo del succhiotto o le alterazioni nella deglutizione, porteranno ad un miglioramento della malocclusione, che non sempre sarà in grado di risolvere completamente il problema: in questi casi lo Specialista in Ortodonzia dovrà proseguire nella correzione della malocclusione impostando un’adeguata terapia mediante il posizionamento di apparecchiature ortodontiche.