L’apparecchio fisso, applicato dallo Specialista in Ortodonzia per correggere malocclusioni o problemi articolari è composto tra l’altro da “piastrine incollate sui denti” e può comportare una maggiore difficoltà nel mantenimento dell’igiene orale.

I portatori di apparecchio fisso, giovani o adulti, devono necessariamente lavare i denti, non solo dopo i pasti principali, ma dopo ogni pasto. Questa buona abitudine inevitabilmente comporta una maggiore usura dello spazzolino che riduce la longevità di utilizzo. A tal fine è consigliabile per chi ha un apparecchio fisso utilizzare uno spazzolino ortodontico, che ha delle setole con inclinazione modificata adatte ad eliminare placca batterica e cibo. Inoltre, per preservare l’igiene dello stesso spazzolino, esistono degli spazzolini con la testa in argento che a contatto con l’acqua rilasciano ioni d’argento in grado di eliminare i batteri che si annidano tra le setole e garantire una migliore igiene.