A cosa serve:
Per raddrizzare i denti e darti una corretta masticazione.

I suoi componenti principali sono:
– Brackets: piastrine incollate ai denti, color metallo o bianche.
– Bande: anelli che si possono mettere intorno ai molari.
– Fili/archi: si inseriscono nei brackets e spostano i denti. possono essere di vari materiali e diversa forza.
– Moduli elastici: consentono al filo di rimanere all’interno del bracket.
– Elastici: dovrai portarli (vd. scheda “elastici”) per far ingranare correttamente i denti
– Molle: si usano per allargare o chiudere gli spazi tra i denti.

Informazioni utili:
– lo dovrai portare per un periodo variabile da pochi mesi a qualche anno: sarà il tuo ortodontista a comunicartelo.
– la durata della terapia dipende anche dal tuo livello di collaborazione.
– dovrai lavarti i denti come ti ha insegnato il tuo ortodontista o la tua igienista (vedi scheda “come lavarsi i denti”).
– evita cibi particolarmente duri o gommosi che possono staccare gli attacchi.
– se si staccano gli attacchi conservali e portali al tuo ortodontista il prima possibile.
– quando il tuo ortodontista ti applica l`apparecchio o cambia gli archi sentirai i tuoi denti dolenti per qualche giorno o anche per qualche settimana: non preoccuparti il tuo apparecchio sta funzionando bene e il dolore passera` dopo un periodo di adattamento.
– se il dolore e` troppo intenso prendi all’occorrenza una compressa/bustina di Tachipirina o di Oki.
– l’arco ti punge la guancia? contatta al più presto l’ortodontista che provvederà a tagliare la parte di arco che sporge.
– gli attacchi ti creano delle piccole ferite/escoriazioni sulle labbra? utilizza la cera ortodontica, così come ti ha insegnato il tuo ortodontista
– se pratichi sport di contatto (pugilato, rugby, karate, judo…) chiedi al tuo ortodontista che ti faccia una mascherina da portare durante l’attività sportiva

downloadScarica questa scheda ortodontica:

Apparecchio ortodontico fisso

 

Per ogni dubbio o chiarimento contatta il tuo ortodontista.