Sono la mamma di una ragazzina di 12 anni che ha appena messo l’apparecchio disgiuntore e contemporaneamente le “stelline” su tutti i denti; purtroppo, nonostante la sua buona volontà, non riesce ad abituarcisi, ha dei seri problemi a deglutire e non riesce quasi a mangiare nulla, se non succhi di frutta e latte.
Non nego la mia preoccupazione in quanto è già gracile di costituzione e il non riuscire ad ingoiare cibi solidi non le giova.
Mi può dare qualche consiglio in merito, in base alle esperienze che sicuramente avrà avuto con altri ragazzini con lo stesso apparecchio?

In alcuni casi, dato per scontato che l’apparecchio sia stato posizionato correttamente e che nulla crei impedimento funzionale, i pazienti potrebbero avere delle difficoltà nella deglutizione, più per un blocco psicologico che per una reale impossibilità alla stessa.
In questi casi ricordiamoci che, per brevi periodi di tempo, si può procedere con una dieta semi-liquida o a base di alimenti come gelato, budini, frullati o accontentare le richieste del piccolo paziente; questo per permettergli di adattarsi alla nuova situazione, per poi riprendere un’alimentazione completa.
Ritengo indispensabile tenere al corrente lo Specialista che ha posizionato l’apparecchio, sull’evoluzione del caso, per mettere in atto una strategia comune che porti alla risoluzione del problema.
Il problema non deve essere sottovalutato e, in alcuni casi, lo Specialista in Ortodonzia, dopo un’attenta valutazione della reale situazione, consultando anche i famigliari, potrebbe, se la situazione lo richiedesse, anche prendere la decisione di cambiare o sospendere la terapia.