Sorridiamo per simpatia, per salutare, per chiedere scusa ed esprimere riconoscenza.
Senza dubbio si tratta del più importante segnale di unità sociale del repertorio mimico dell’umanità.
(Desmond Morris, 1928)

 

Un sorriso sano è anche un bel sorriso.
Ma cosa significa avere un sorriso sano oggi?
Avere un sorriso sano oggi significa avere un apparato odontostomatognatico (l’insieme di denti, ossa, tessuti e articolazioni, delle funzioni respiratorie e quelle della lingua e della deglutizione) funzionante ed armonioso.
Lo Specialista in Ortodonzia è colui che si occupa dello sviluppo e della crescita equilibrata di cranio e ossa del viso, dei rapporti tra le arcate dentarie e dei trattamenti delle patologie connesse.

Cosa significa avere un bel sorriso?
Sorridere è una forma di comunicazione, è un modo per entrare in relazione con l’altro: attraverso il sorriso comunico qualcosa di me e del mio stato d’animo al prossimo.
Da quando l’estetica ha assunto il valore che ha oggi, avere un sorriso sano con denti ben allineati ed in una occlusione normale contribuisce a sentirsi più sicuri.
In realtà avere un bel sorriso, con le arcate in rapporto adeguato, i muscoli ed i tessuti relativi funzionanti in maniera equilibrata è fondamentale per la salute dell’individuo. Masticare correttamente, senza dolori articolari o altre difficoltà permette di avviare la prima fase di digestione in maniera adeguata, a beneficio dello stomaco e dell’intero processo di digestione.
La Guida del Sorriso 2013 è l’evoluzione e l’aggiornamento della Guida del Sorriso 2010, 2011 e 2012: ogni anno, infatti, A.S.I.O. aggiorna e amplia i contenuti della Guida del Sorriso per aiutare il cittadino a comprendere alcuni aspetti inerenti l’ortodonzia, la disciplina che si occupa della cura delle malocclusioni.